Jailbreak untethered di iOS 5: vicinissimo, ma non per iPad 2

L’hacker Pod2G ha nuovamente aggiornato il suo blog ufficiale segnalando di aver compiuto ulteriori passi in avanti riguardo al jailbreak untethered di iOS 5. Tuttavia sembra che l’intenzione dell’hacker sia quella di rilasciare il suo operato in tempi brevi escludendo però gli utenti iPad 2.

Pubblicando un nuovo aggiornamento sul suo blog ufficiale, Pod2G scrive:

Ciao amici miei, mi dispiace di essere stato in silenzio nella giornata di ieri ma ho dovuto riorganizzare alcune cose in vista del rilascio. Ho anche testato il tutto su iPad 1 ed ha funzionato. Spero di poter fare lo stesso oggi con l’iPhone 3GS.

Tuttavia, vi invito a non proporvi come beta tester perché sono paranoico e ho paura che qualcuno sveli il mio lavoro in anticipo.

Adesso è ora di finalizzare il jailbreak per i dispositivi più vecchi, risolvere alcuni problemi di stabilità e preparare il jailbreak per il rilascio. Tutto ciò richiederà alcuni giorni.

Nel frattempo inizierò ad effettuare nuovi test su iPad 2 e iPhone 4S. Vi terrò informati sui nuovi progressi.

A quanto pare è davvero questione di giorni: tutti i dispositivi di terza e quarta generazione potranno presto eseguire il jailbreak untethered di iOS 5. Gli utenti iPhone 4S e iPad 2 dovranno ancora attendere invece. Quanto? Non lo sappiamo, ma continueremo ad aggiornarvi a riguardo.

Ricordiamo che il jailbreak untethered di Pod2G dovrebbe essere compatibile sia con iOS 5.0 che con iOS 5.0.1. Non sappiamo se l’hacker fornirà autonomamente un nuovo tool oppure se preferirà integrare il suo lavoro in Greenpois0n (sviluppato sempre dal Chronic-Dev Team). La prima ipotesi appare comunque la più probabile al momento.

Jailbreak iPad