Nuova politica ristrettiva per gli screenshot su App Store

Cambio di politica per gli screenshot delle applicazioni su App Store: Apple introduce controlli più selettivi per le applicazioni già approvate in modo tale da evitare (o quanto meno arginare) il fenomeno delle truffe.

mzl.uyvoopbs.320x480-75

Più volte, all’interno del nostro spazio denominato “Il peggio dell’App Store“, vi abbiamo parlato di applicazioni truffaldine che promettevano funzioni completamente diverse da quelle realmente messe a disposizione degli utenti. Un esempio recentissimo, per quanto riguarda i giochi, è dato da FarCry Black, un titolo che sembrava una vera e propria trasposizione per iOS del famosissimo FarCry 3. Ovviamente il gioco non corrispondeva al vero FarCry, nonostante le immagini su App Store sembrassero effettivamente ricordare il titolo recentemente approdato su console domestiche. Questo perché, dopo l’approvazione di un’app, fino ad oggi gli sviluppatori potevano facilmente aggiornare gli screenshot della propria applicazione e modificarli per illudere gli ignari utenti tramite le descrizioni su iTunes e App Store. Da oggi, invece, stando a quanto dichiarato da Apple, gli sviluppatori non potranno più “giocare” con gli screenshot delle applicazioni.

Ecco il comunicato ufficiale di Apple inviato agli sviluppatori del Dev Center:

Updating Screenshots in iTunes Connect

January 9, 2013

Beginning January 9, app screenshots will be locked in iTunes Connect once your app has been approved. New screenshots may be uploaded when you submit a binary for an update to an existing app or a new app. For more information on capturing and using screenshots, read the Xcode User Guide.

Adesso, quindi, per modificare gli screenshot di un’app già presente su App Store, sarà necessario passare nuovamente dall’approvazione di Apple e questa procedura garantirà gli utenti in futuro.

iPad Pro 11 in sconto su

News iPad