iClarified scopre un nuovo bug per Messaggi su iOS 6.0

La redazione di iClarified segnala un nuovo bug di iOS che porterebbe alla non totale cancellazione degli allegati iMessage inviati dal vostro iPad.

105298-1280

Quando si riceve un allegato tramite l’applicazione Messaggi, iOS conserva in modo automatico questo file all’interno del percorso /var/mobile/Library/SMS/Attachments. Una volta che l’allegato viene eliminato, il file relativo dovrebbe altrettanto scomparire dal percorso di cui sopra. Sfortunatamente, però, in alcuni casi non è sempre così.

iClarified ha testato la presenza di questo bug su iOS 6.0 e iOS 6.1. Dopo aver ricevuto un iMessage con foto su iOS 6.0, esaminata la directory di salvataggio del file dopo l’eliminazione del messaggio in cui era allegato il documento, si è notato che il file era ancora presente in  /var/mobile/Library/SMS/Attachments. Come se non bastasse, questa directory, non trovandosi nella root dell’iPhone, è accessibile potenzialmente a chiunque anche senza jailbreak e viene riprodotta eventualmente su altri dispositivi tramite il backup con iCloud. Anche dopo un riavvio, infatti, il file in questione non si muove dalla sua posizione.

105299-1280

Eseguendo, invece, lo stesso test su iOS 6.1, il file in questione viene rimosso assieme al messaggio in cui si trova l’allegato. Ciò significa che tra i vari “miglioramenti e fix” di iOS 6.1, Apple ha rimediato anche a questo bug di sistema che era ed è presente su iOS 6.0 e relativi aggiornamenti minori. Questo problema può inoltre spiegare il perché di quello spazio su iPhone e iPad occupato da “Altro” sempre in costante crescita.

Se disponete di un terminale jailbroken, potete cancellare i file in questione eseguendo il comando “rm -R /var/mobile/Library/SMS/Attachments/*” (senza virgolette) in MobileTerminal oppure cancellando il contenuto della medesima cartella tramite iFile o in SSH. Questa operazione potrebbe causare, però, problemi con programmi quali BiteSMS.

Per gli utenti non-jailbroken la faccenda è invece più complessa, dato che si rende necessaria la modifica (manuale) dei file di backup salvati con iTunes tramite programmi come iBackupBot. La soluzione più pratica è quindi quella di un ripristino pulito ad iOS 6.1.

iPad Pro 11 in sconto su amazon logo

News iPad