Apple aumenta il suo debito di 17 miliardi di dollari per il riacquisto di azioni

Per riacquistare le proprie azioni Apple avrebbe intenzione di aumentare il suo debito di 17 miliardi di dollari.

applesoldi

Durante la propria conferenza finanziaria Apple ha annunciato di voler aumentare la quantità di capitale dedicata al programma di buyback delle sue azioni e per farlo, invece di utilizzare parte della propria enorme riserva di denaro contante, la compagnia californiana avrebbe deciso di aumentare il proprio debito di 17 miliardi di dollari per liquidare gli investitori.

I 17 miliardi di debito di Apple potrebbero rappresentare la seconda più grande operazione di questo genere, ma una strategia di questo tipo consentirebbe alla compagnia di Cupertino di evitare le pesanti tasse che dovrebbe affrontare per riportare parte del proprio denaro contante negli Stati Uniti: solo lo scorso anno, infatti, Apple ha risparmiato 9.2 miliardi di dollari in tasse scegliendo di chiedere un prestito di denaro piuttosto che utilizzare il proprio.

Attualmente la riserva di denaro contante “domestica” di Apple è pari a 20 miliardi di dollari e avrebbe quindi potuto coprire l’aumento di capitale dedicato al riacquisto delle azioni, ma lo stesso Luca Maestri, CFO, ha dichiarato la volontà della compagnia di mantenere intatta tale quantità di denaro per avere a disposizione maggiore liquidità da dedicare ad altri investimenti negli Stati Uniti.

Fonte: Cult of Mac

iPad Pro 11 in sconto su amazon logo

News iPad