Futuri iPad in lega di titanio?

Secondo fonti citate da DigiTimes, Apple sta considerando l’ipotesi di realizzare futuri iPad con un telaio in lega di titanio, sostituendo il metallo a base di alluminio utilizzato nei modelli attuali.

DigiTimes ritiene quindi che Apple stia lavorando a nuovi iPad in lega di titanio, in grado di assicurare una maggiore resistenza a graffi e cadute. Inoltre, per quanto riguarda l’iPad di nona generazione previsto entro la fine dell’anno, la stessa fonte riporta che Apple potrebbe utilizzare il trattamento PVD (physical vapor deposition) sull’alluminio per migliorare la resistenza ai graffi del dispositivo.

Utilizzare la lega di titanio sui futuri iPad significherebbe avere costi più alti rispetto all’alluminio, per questo potrebbero passare almeno uno o due anni prima di vedere una novità di questo tipo, cioè il tempo necessario per un abbassamento dei costi della materia prima. Non è escluso che Apple possa limitare questa novità ai soli modelli di fascia alta degli iPad Pro. Di fatto, l’azienda ha già pubblicato diversi brevetti dedicati proprio all’utilizzo di questo materiale non solo su iPad, ma anche sui MacBook.

Rispetto all’acciaio inossidabile, il titanio ha una durezza superiore che lo rende maggiormente resistente ai graffi. Inoltre, la sua rigidità lo rende abbastanza resistente alla flessione. Tuttavia, la forza del titanio comporta anche maggiori difficoltà di incisione, necessaria per effettuare determinate finiture alla scocca del dispositivo.

Fino ad oggi, Apple ha utilizzato la lega di titanio solo su alcuni modelli su Apple Watch e sulla Apple Card.

iPad Air in sconto su

Rumor