La beta 2 porta gli app store alternativi su iPadOS 18

Su iPadOS 18 arrivano i marketplace alternativi e le opzioni di pagamento, introdotte da Apple per conformarsi al DMA dell'UE.

Apple ha annunciato che la seconda beta di iPadOS 18 estende i marketplace alternativi delle app e altre modifiche correlate negli iPad in Europa. Questi cambiamenti sono stati introdotti per la prima volta sugli iPhone in Europa con iOS 17.4 all’inizio di quest’anno, in risposta alle normative del Digital Markets Act (DMA) dell’Unione Europea.

Le modifiche introdotte con iPadOS 18 beta 2

Con l’espansione delle modifiche all’iPad, Apple sta seguendo le direttive della Commissione Europea che ha dichiarato iPadOS come una piattaforma gatekeeper sotto queste nuove regolamentazioni. Le principali modifiche includono:

  • Marketplace Alternativi: gli utenti di iPad possono ora accedere a marketplace di app alternativi oltre all’App Store ufficiale.
  • Opzioni di pagamento alternative: gli sviluppatori possono offrire opzioni di pagamento diverse all’interno dell’App Store.
  • Selezione del Browser predefinito: in Safari, gli utenti possono ora scegliere il browser web predefinito.
  • Motori di Rendering Web alternativi: i browser web su iPhone e iPad possono utilizzare motori di rendering diversi dal WebKit di Apple.

Le condizioni esistenti di Apple, inclusa la Core Technology Fee per i marketplace di app alternativi, si estendono ora anche agli iPad.

iPadOS 18 è attualmente in fase beta per gli sviluppatori, con una beta pubblica prevista per luglio. La versione definitiva dovrebbe essere rilasciata ampiamente a settembre.

PromoProva Audible fino a 3 mesi gratis!
News iPad