Nuove informazioni dettagliate sulla situazione del jailbreak dell’iPad 2

Questa notte, in una lunga conversazione con NitoTV, uno dei membri del Chronic-Dev, autore tra l’altro del programma NitoTV per Apple TV di seconda generazione jailbroken, siamo riusciti a ricevere alcune nuove informazioni inerenti il jailbreak dell’iPad 2.

L’hacker ha confermato le parole di Posixninja, comunicando che il jailbreak di questo nuovo prodotto Apple sarà uno dei più lenti in assoluto e potrebbe richiedere diverso tempo per essere portato a termine.

Le motivazioni, secondo quanto ci è stato riferito da NitoTV, riguardano principalmente le modalità di funzionamento e distribuzione dello stesso. In un tweet a noi rivolto, infatti, lo sviluppatore ha comunicato che attualmente il Chronic-Dev Team “brancola nel buio” alla ricerca di una qualche soluzione.

Non possono ancora essere comunicate date di rilascio (ipotizziamo che potrebbe essere necessario anche più di un mese) poichè non si è ancora giunti ad uno stadio tale da poter ipotizzare la distribuzione pubblica di un nuovo tool per il jailbreak. Tuttavia, il membro del Chronic-Dev si dice fiducioso, e promette, o quasi, che il jailbreak dell’iPad 2 sarà possibile.

Infine, abbiamo voluto anche domandare il perchè della recente pubblicazione di una fotografia, da parte di Comex, che mostrava Cydia in funzione su un iPad 2 bianco. Ebbene, la risposta è stata la seguente: l’immagine è stata pubblicata perchè un jailbreak dell’iPad 2 in realtà esiste, ma si sta valutando come distribuirlo e se funziona al cento per cento.

Questi, pertanto, gli ultimi aggiornamenti sulla situazione del jailbreak per iPad 2.

 

iPad Pro disponibile su

Jailbreak iPad