La FTC multerà Google per 22.5 milioni di dollari per aver bypassato le impostazioni di sicurezza su Safari

Sembra che Google stia per ricevere una multa pari a 22.5 milioni di dollari per aver violati la privacy degli utenti su Safari.

Come anticipato diverso tempo fa dal Wall Street Journal ed ora anche da Reuters, pare che Google stia per ricevere una salatissima multa, pari a 22.5 milioni di dollari, per aver bypassato le impostazioni di sicurezza sul browser Safari di Apple così da monitorare il comportamento degli utenti durante la navigazione su Internet, con l’obiettivo di usare tali informazioni ai fini di advertising.

I membri della Federal Trade Commission hanno votato per approvare un decreto che permetterà a Google di patteggiare con l’indagine dell’agenzia senza ammettere la propria responsabilità, ha affermato una delle fonti, non autorizzata a parlare. Un comunicato ufficiale è atteso a giorni, ha affermato la seconda fonte.

Ha tutto avuto inizio nel mese di febbraio, quando venne alla luce la strategia di Google ed altre compagnie per bypassare le impostazioni di sicurezza del browser Safari così da consentire l’accesso dei cookies. Secondo Angwin e Valentino-Devries, due autori, Google utilizzò un codice speciale in grado di “ingannare” il browser Safari nel permettere alla compagnia di monitorare il comportamento degli utenti.

La scoperta è stata attribuita a Jonathan Mayer, ricercatore di Stanford: Mayer scoprì infatti la presenza di un codice che consentiva a Google di far credere a Safari che l’utente avesse inoltrato alla compagnia di Mountain View un form invisibile, ottenendo così il permesso di installare dei cookies su iPhone e computer per tracciare gli utenti.

[via]

News iPad