Decreto Legge “Digitalia: tablet obbligatori nelle scuole italiane a partire dal prossimo anno

E’ stato pubblicato in questi giorni il nuovo Decreto Legge chiamato “Digitalia” che, tra le altre cose, prevede l’uso obbligatorio dei tablet nelle scuole italiane.

Il Decreto Legge n- 179 del 18 ottobre stabilisce infatti che dall’anno scolastico 2013/14 tutte le scuole superiori, e dal 2014/15 anche le scuole primarie e secondarie, adottino libri di testo che abbiano o la sola versione digitale o, in alternativa, un assetto misto testo e contenuti digitali. In pratica, ogni libro dovrà essere ora pubblicato in formato digitale o testo/digitale, in modo da creare volumi più leggeri e snelli integrati dalle parti e dai supplementi in digitale.

Il Decreto prevede che siano le famiglie ad acquistare i tablet, promettendo però un risparmio sostanziale dovuto ai prezzi più economici dei testi scolastici digitali. Tra i vari provvedimenti, vi è comunque l’obbligo per le scuole di acquistare i tablet per le famiglie disagiate che non sono in grado di acquistare autonomamente il dispositivo. In ogni caso, il tetto spesa per tablet + testi scolastici non dovrà superare quanto già imposto in questi anni per la spesa massima dei libri di testo.

Fatto il decreto, bisogna ora capire come verrà attuato già dal prossimo anno scolastico, visto che ogni scuola dovrà fornirsi anche di strutture con reti wireless adeguate, aule con diverse prese per la corrente necessarie a ricaricare i tablet e sistemi di provisioning. Ad oggi sono pochi gli istituti che hanno una rete wireless per gli studenti capace di sostenere oltre cento connessioni contemporaneamente, e il tempo è poco (stando alle esperienze passate) per aggiornare o istituire da zero tali sistemi.

In questo contesto, appare ancora più giustificata la scelta di Apple di creare un iPad mini al prezzo di 329€, significativamente inferiore rispetto ai 499€ dell’iPad di quarta generazione.

[via macitynet]

 

Apple iPad mini in sconto su

News iPad