UNO SGUARDO AL FUTURO: Grazie all’iPad i Tablets supereranno i NetBooks nel 2012 e i Desktop Computers nel 2013!

Prevedere il futuro non è mai semplice, anzi diciamo che è assolutamente impossibile. Questo succede per la nostra vita quotidiana, per le cose di tutti i giorni che ci riguardano, come il lavoro, il successo di un progetto, la nascita di un amore..ecc. Certo sarebbe bello a volte poter avere la possibilità di dare un’occhiata al domani che ci aspetta, così da non sbagliare le nostre scelte ed essere nel posto giusto al momento giusto. Pura fantascienza, ovviamente. Ma nel mondo della tecnologia, spesso, azzardare una previsione, non è così sbagliato e, anzi, si rivela tante volte del tutto azzeccata.

Quando nei primi anni ’90, Telepiù introdusse per la prima volta in Italia la pay TV, molti dicevano che entro 10 anni sarebbe stato normale che in ogni casa ci fosse un decoder e che tutti pagassero il canone fisso per usufruire dei servizi a pagamento.

Beh, ricordo che chi lo diceva veniva accusato di essere troppo “futurista”, che quelle erano cose adatte all’America, e che da noi ci sarebbero voluti decenni prima che attecchisse una cosa simile. Così non è stato, e oggi avere Sky o Mediaset Premium è quasi scontato. Quasi.

Dunque, questo prologo per introdurre quella che, secondo me, è una previsione del tutto azzeccata e che condivido in pieno.

Secondo Sarah Rotman, analista della Forrester, nota azienda che si occupa di ricerche di mercato, l’avvento di iPad e di tutti i Tablet che seguiranno, segneranno, nel giro di due anni, la parabola discendente dei Netbooks, prima, per poi far seguito, un anno dopo, a quella dei computer Desktop. Nello specifico, la Rotman sostiene che , sebbene il 2010 si chiuderà verosimilmente con meno di 6-7 milioni di iPad venduti, la categoria crescerà in modo esponenziale, soprattutto dopo che tutti gli altri produttori avranno presentato il loro Tablet.

Ed entro il 2012 ci saranno in circolazione oltre 20 milioni di tavolette, che rappresenteranno il 18% del mercato, mentre i NetBooks scenderanno sotto il 17%. Un anno dopo, nel 2013,  sempre secondo lei, i Tablets supereranno i computer desktop, assestandosi su un 21% del mercato contro il 20% dei pc casalinghi. E questa crescita, dice la Rotman, è frutto di una previsione del tutto conservativa, e tutto potrebbe accadere molto più in fretta! Di sicuro entro il 2015 i Tablets avranno preso il sopravvento su tutto, tranne che sui computer portatili, per cui si prospetta ancora una lunga vita.

Che dire? Previsione azzeccata o meno, una cosa è certa: l’iPad ha smosso le acque e non poco, e più passerà il tempo e più si vedranno prodotti simili, proprio come è accaduto per iPhone. Staremo a vedere come si evolverà la cosa e soprattutto se la signorina Rotman è stata troppo lungimirante o troppo poco.

PromoProva Audible fino a 3 mesi gratis!
Notizie