Su App Store arriva Mailbox 2.0

Su App Store è disponibile la versione 2.0 di Mailbox, uno dei migliori client di posta elettronica per iPad.

mailbox 2

VEDI SU APP STORE

Mailbox è stata realizzata con un’interfaccia utente che ricorda molto quella della famosa app Clear per la gestione dei to-do, con una grafica minimalista e controlli che si basano su diverse tipologie di gesture. Per consentire una gestione più veloce delle proprie caselle di posta, Mailbox sfrutta la tecnologia cloud per consegnarle in maniera istantanea e in modo sicuro, con tanto di notifiche push per ogni e-mail ricevuta. Quando si apre l’app, gli utenti si ritrovano subito con un unico elenco scorrevole di e-mail, che possono essere segnate come già lette o eliminate con una gesture verso destra. L’app offre anche funzioni di to-do e la possibilità di gestire le e-mail più importanti in una sorta di cartella “Preferiti”. I messaggi si possono anche segnare come “da leggere dopo”, con tanto di nuova notifica all’ora stabilita. L’app, al momento, funziona solo con indirizzi Gmail.

Ancora, le singole e-mail vengono gestita con una grafica in stile messaggistica istantanea, con possibilità di organizzarle in modo semplice e veloce. E’ anche possibile allegare una foto scattandola direttamente dalla fotocamera, senza dover uscire da Mailbox.

L’app è stata pensata per chi consulta centinaia di e-mail al giorno e vuole gestirle in maniera più semplice, tramite un’organizzazione precisa e puntuale di tutti i messaggi ricevuti. Chi ha avuto modo di testarla assicura che Mailbox sarà utilizzato per molti come client di posta alternativo all’applicazione nativa. Piccola curiosità: tra gli sviluppatori di Mailbox figura anche il figlio di Eddy Cue, importante dirigente Apple.

Tra le caratteristiche più interessanti di Mailbox abbiamo sicuramente la visualizzazione intelligente dei messaggi, che consente di visualizzarli in maniera più rapida, oltre che di archiviare i messaggi in modo ancora più semplice. Inoltre, per risparmiare spazio, Mailbox trasforma le conversazioni e-mail in SMS, con la classica grafica a bolle, e questo permette di volare rapidamente indietro attraverso una catena di diversi messaggi di posta elettronica: dopo aver letto un messaggio, questo si restringe in modo da far visualizzare anche le precedenti e-mail della conversazione. Insomma, inviare e ricevere e-mail sarà molto più simile ad una chat.

Molta importanza è stata poi data alle gesture. Ad esempio, un movimento del dito verso sinistra consente di impostare un messaggio come “snooze”, in modo da ricevere la notifica che ci ricorderà di leggerlo più tardi. E’ anche possibile scegliere con che ripetizione un messaggio deve essere notificato nuovamente, così da poterlo utilizzare come una sorta di to-do (ogni giorno, ogni ora, ogni mese…). Le gesture possono essere utilizzate per eliminare un messaggio o per impostarlo come letto/non letto. Insomma, con Mailbox diventa molto più semplice organizzare le e-mail ricevute, dando magari priorità ad alcune piuttosto che ad altre, e consultare più account Gmail. Ancora, l’app ha un sistema intelligente che mostra soltanto le email più interessanti: secondo gli sviluppatori, solo il 10% dei messaggi che riceviamo ogni giorno sono davvero urgenti, e l’app può essere impostata per capire quali sono questi messaggi. Tutti gli altri saranno visualizzabili solo accedendo ad un’apposita schermata o utilizzando Mail.  In generale, Mailbox risulta essere molto più rapida e veloce di Mail o Sparrow, soprattutto per il recupero dei messaggi e il loro invio. Purtroppo, però, tale algoritmo sui messaggi da filtrare al momento funziona solo con i messaggi in inglese.

L’interfaccia è davvero ben curata ed elegante, oltre che minimal e funzionale. Tutto è messo al posto giusto, tutto è fatto con logica. Basteranno pochi minuti per prendere confidenza con tutte le funzioni. Insomma, Mailbox è davvero il miglior client Gmail per iPhone.

La versione 2.0 aggiunge l’auto-swipe, che consente all’utente di effettuare le operazioni più comuni tramite gesture. L’app, inoltre, ora utilizza Dropbox per sincronizzare le preferenze tra i vari dispositivi che utilizzano Mailbox. Infine, sono stati corretti alcuni bug minori.

Mailbox è disponibile gratuitamente su App Store.

iPad Pro 11 in sconto su amazon logo

Aggiornamenti