Apple sottolinea il ruolo dell’iPad nell’istruzione a distanza

Apple ha voluto sottolineare l'ìimportante dell'Ipad in un periodo come quello attuale, nel quale bisogna attuare l'istruzione a distanza.

In un periodo come quello attuale, in cui molte attività vengono organizzate da remoto, Apple sottolinea il ruolo dell’iPad nell’istruzione a distanza, raccontando come un’educatrice ha utilizzato l’iPad da 10,2 pollici per superare diverse sfide organizzative e operative.

Jodie Deinhammer, Distinguished Educator di Apple e insegnate presso la Coppell Middle School East a Dallas, sta insegnando giardinaggio a studenti che aiuteranno a curare l’orto comunitario della scuola. Tutto l’insegnamento avviene da remoto, dato che la classe non può visitare il giardino durante l’orario scolastico.

Gli studenti che hanno accesso all’iPad hanno cambiato il modo di vedere l’apprendimento. Con iPad, ogni studente può progettare il proprio percorso di apprendimento e utilizzare risorse e funzioni di accessibilità che soddisfano le proprie esigenze individuali. Possono creare infografiche, video o disegni, comporre musica o scrivere per mostrare l’apprendimento e la crescita nel tempo. C’è un molto di più di una componente individuale dell’educazione attraverso la tecnologia.

Apple sottolinea che l’iPad viene utilizzato per ogni aspetto nella cura del giardino. Ciò include pianificazione, miglioramenti, sostenibilità e istruzioni sul ciclo di vita:

Con il giardinaggio è necessario risolvere molti problemi. La domanda fondamentale è come possiamo migliorare il nostro giardino per renderlo più rispettoso dell’ambiente e più appetibile ai visitatori, che siano persone nella nostra comunità, animali autoctoni o la fauna selvatica. Credo che l’iPad stimoli gli studenti a pensare al giardino come un luogo in cui imparare e in cui aiutare gli altri. Vogliamo che il nostro giardino non sia solo un luogo in cui imparare a proteggere l’ambiente, ma un luogo invitante per tutti.

La Deinhammer è stata una delle co-creatrici del libro “Everyone Can Create in Science” con altri illustri educatori. L’insegnante usa l’iPad per progettare lezioni e compiti per ciascuno dei suoi studenti in formato audio, visivo o scritto. Gli studenti catturano le loro scoperte in una guida digitale sul campo creata in Keynote, combinando tutto il loro lavoro in un libro da condividere con le future classi di giardinaggio e con la comunità locale.

Apple ha creato il programma Apple Distinguished Educator nel 1995. Al momento, ci sono 2.947 Distinguished Educators Apple in 45 paesi in tutto il mondo.

Voi cosa ne pensate? L’iPad può davvero essere lo strumento giusto da utilizzare nell’istruzione a distanza?

News iPad