iPad Air 5, sostituire la batteria è più semplice

Sarà davvero più semplice la sostituzione della batteria su iPad Air di quinta generazione?

Il mese scorso Apple ha rilasciato l’iPad Air di quinta generazione, sul quale l’azienda ha apportato una modifica interna per facilitare la sostituzione della batteria.

L’iPad Air 5 porta il nuovo chip M1, supporto al 5G per i modelli cellular, una fotocamera frontale aggiornata con supporto Center Stage e una porta USB-C fino a 2 volte più veloce per il trasferimento dei dati. Le novità, però non finisco qui, ma si nascondono anche all’interno della scocca.

Secondo il sito Web iFixit, le celle della batteria del nuovo iPad Air hanno delle linguette a rilascio elastico sul lato inferiore per una rimozione più semplice. Si tratta di una bella novità rispetto alle precedenti generazioni, dove le celle della batteria erano completamente incollate e di conseguenza più difficili da rimuovere.

Grazie all’introduzione di queste linguette di estrazione, la sostituzione della batteria sarà molto più semplice per i centri di riparazione di terze parti. Gli Apple Store e i fornitori di servizi autorizzati Apple, invece, continueranno a sostituire l’intero dispositivo quando un cliente richiederà il cambio della batteria.

Di recente, Apple ha aggiunto le linguette di estrazione della batteria anche ad altri dispositivi, tra cui gli ultimi modelli di MacBook Pro da 14 e 16 pollici e l’iPad mini di sesta generazione. Tuttavia, su quest’ultimo, nonostante la presenza delle linguette a strappo, iFixit ha precedentemente scoperto che la batteria è ancora incollata lungo i bordi superiore e inferiore.

Apple iPad mini in sconto su

News iPad