Gli iPad funzioneranno come hub domestici con iPadOS 16, ma con dei limiti

Apple ha condiviso nuove informazioni sull'utilizzo dell'iPad come hub domestico di HomeKit con iPadOS 16.

Apple fa sapere che l’iPad potrà essere utilizzato come hub domestico anche con iPadOS 16, ma non supporterà la nuova architettura che verrà introdotta entro la fine dell’anno.

homekit

Un portavoce Apple ha detto a The Verge che Apple sta pianificando di introdurre una nuova architettura, riferendosi probabilmente a Matter, un nuovo standard per la casa smart che consentirà una migliore interoperabilità tra i dispositivi domestici intelligenti di diverse aziende e produttori. Apple dovrebbe introdurre il supporto a Matter entro la fine dell’anno.

Apple ha quindi confermato che iPadOS 16 continuerà a supportare iPad come hub domestico, ma con dei limiti, malgrado quanto detto nei giorni scorsi dalla stessa azienda:

iOS 16 e iPadOS 16 continueranno a supportare iPad come hub domestico senza perdita di funzionalità. Accanto a queste versioni, l’app Casa introdurrà una nuova architettura per un’esperienza ancora più efficiente e affidabile. Poiché iPad non sarà supportato come hub domestico con la nuova architettura, gli utenti che si affidano a iPad per questo scopo non hanno bisogno di aggiornare l’architettura Home e possono continuare a godere di tutte le funzionalità attuali.

Coloro che usano un iPad per le loro configurazioni della casa smart dovranno quindi evitare di effettuare l’update alla nuova architettura, che sarà disponibile come aggiornamento nelle impostazioni dell’app Casa in una futura versione di iOS 16 e iPadOS 16. I clienti che vogliono continuare a utilizzare un iPad come hub domestico dovranno evitare questo futuro aggiornamento, che potrebbe arrivare con iOS 16.1 o iOS 16.2.

Apple ha quindi chiarito che gli iPad non saranno compatibili con Matter, poiché gli accessori Matter potranno essere gestiti solo su Apple TV 4K o HomePod come hub domestici.

Apple iPad mini in sconto su

News iPad