Playbook, in vendita negli Usa dal 19 aprile

Dal 19 aprile negli Usa e in Canada sarà disponibile ufficialmente il tablet Blackberry Playbook, prodotto dalla Research in Motion (RIM).


Come già annunciato  le versioni disponibili sono tre in base alla memoria scelta.
I costi sono pressoché identici ai modelli concorrenti.

Si parte dalla versione base di 16GB a 499 dollari, a quella da 32GB in vendita a 599 dollari fino alla versione di 64 GB a 699 dollari. Tutti i modelli per ora sono solo wireless, mentre per quelli 3G si dovrà aspettare l’estate.
Il tablet Blackberry è in perfetta “simbiosi” con gli smartphone della stessa RIM, potendo dialogare fra loro in wireless (e quindi sincronizzarsi direttamente).
Le webcam disponibili sono  le stesse come per l’iPad2, ma a differenza del concorrente Apple, il modello Playbook supporta Flash di Adobe e può eseguire applicativi per Android (fonte AP).

L’annuncio della Rim era atteso nell’ambiente, perché gli esperti si chiedevano quali fossero i tempi di risposta (e reazione) all’uscita dell’iPad2.

La distribuzione avverrà in oltre 20 mila punti vendita, il doppio di quelli disponibili per l’acquisto  dell’iPad2  in America.

I manager dell’Azienda canadese confidano molto nella validità del prodotto e vogliono così rilanciare la propria immagine, entrando in modo competitivo nel nuovo mercato delle tavole elettroniche, offrendolo anche come prodotto di lavoro per le aziende in generale. Il primo ordinativo in merito è arrivato dalla Sun Life Financial di Toronto, che ne ha acquistati 1000, personalizzandoli con un proprio applicativo.

Immagini: Agenzia REUTERS del 15/03/11

 

PromoProva Audible fino a 3 mesi gratis!
Concorrenza