Microsoft “Mango”, maturo solo a fine anno

Si chiamerà Mango l’evoluzione di Windows Mobile Phone e sarà rilasciato solo per la fine di quest’anno. La nuova versione Windows Phone 7 supporterà HTML 5 e IE9, la gestione dei documenti Office, e avrà totale compatibilità con Twitter e molto altro.

Ieri Microsoft Corp. ha spiegato i motivi per i quali l’uscita del nuovo software per gli smartphone verrà rimandato solo alla fine di quest’anno. Redmond ha detto che ci sono problemi di compatibilità con alcuni prodotti hardware (senza specificare le marche) e che il ritardo è imputabile anche agli stessi produttori di telefonini, come Samsung, HTC ed LG.

«Ci aspettavamo fosse ben prima di oggi» ha dichiarato Joe Belfiore, capo del programma di sviluppo di Windows Phone, durante una conferenza a Las Vegas due giorni fa.
Joe Belfiore ha aggiunto che Windows 7 era stato sviluppato fin da subito, ma che ci sono stati problemi di compatibilità con i telefoni di nuovissima produzione. Trovati questi problemi, Microsoft ha dovuto rivedere molti componenti per risolvere i problemi, e quindi tutto il programma ne ha risentito di un ritardo generale.

«Abbiamo pensato fosse meglio aspettare ed essere un po’ pazienti in modo che tutti gli aggiornamenti necessari fossero pronti per un prodotto affidabile e sicuro quale vuole essere Windows Phone», ha aggiunto Belfiore.

Windows 7 era stato presentato appena lo scorso ottobre, ed era già stato criticato per l’assenza di comandi base come il copia e incolla. Una delle novità tanto attese è la presenza del multitasking e di oltre 1500 API che permetteranno di interfacciarsi a svariate applicazioni già presenti o future.
Altre novità sono per esempio le notifiche push, oppure la possibilità di ricercare rapidamente delle app presenti o di avere l’audio in background.

Belfiore si sente comunque ottimista e sicuro perché la quota odierna di mercato che vede la Microsoft al 4% è destinata a salire moltissimo, fino a competere con Android stesso, specie dopo l’alleanza con Nokia. In proposito Microsoft non ha rilasciato però nessuna data ufficiale sull’uscita del primo cellulare finlandese con software Windows.

Sinceramente non pare esserci molto di sostanzialmente nuovo rispetto alla concorrenza, e da queste dichiarazioni ufficiali sembra che Redmond sia ancora all’inseguimento di Android ed Apple che, secondo gli esperti, manterranno il vantaggio tecnologico accumulato per altri anni ancora.

Fonte: REUTERS

 

PromoProva Kindle Unlimited fino a 3 mesi gratis!
Concorrenza