Le restrizioni ai video in streaming su iPad 3G non sono causate da AT&T

Dagli USA arriva la conferma che la bassa qualità di alcuni video in streaming riprodotti su iPad 3G, e tramite connessione dati, non è dovuta alla rete AT&T.

I video in streaming tramite connessione dati 3G vengono infatti visualizzati in maniera diversa in base all’applicazione utilizzata. Anche l’app gratuita ABC (che ripropone i programmi dell’omonimo canale televisivo americano) fornisce tali video, ma la qualità in 3G è davvero bassa. Il motivo? Scelta degli sviluppatori, che devono mantenere una qualità bassa proprio per evitare troppi consumi in termini di megabyte.

Questo significa che anche in Italia, a prescindere dall’operatore, alcune applicazioni forniranno una qualità video non ottimale, almeno in 3G.

[via]

HotAcquista iPhone 15 su Amazon!
News iPad