AirServer aggiornato alla versione 4.2, contenente importanti migliorie!

Pochi giorni fa vi abbiamo parlato di AirServer e dellla recente introduzione in esso del supporto all’Air Mirroring. Ebbene, questo utilissimo softwater (disponibile sia per Mac che per iPhone ed iPad e che consente di trasformare ciascun dispositivo in un ricevitore AirPlay) è stato da poco aggiornato per “adeguarlo” al nuovo iPad ma non solo… Dopo il salto maggiori dettagli.

AirServer, il ricevitore avanzato AirPlay/AirTunes che consente lo streaming wireless di contenuti audio, video, photo verso i Mac o gli iDevices è stato aggiornato alla versione 4.2., che introduce l’ottimizzazione per il nuovo iPad, con un “frame rate” di 70+ FPS e, a detta degli sviluppatori, l’eliminazione di “lags” durante l’uso. Costoro, infatti, sono arrivati a affermare che attualmente gli utenti potranno giocare guardando le immagini sul grande schermo!

Air Server 4.2., però, ha anche aggiunto qualcosa di totalmente nuovo e che è stato a lungo ritardato da Apple: l'”on the fly video post processing”. Ora, infatti, l’intero “post processing” avviene nella GPU del Mac e non c’è perdita nel “frame rate”.

Ma c’è di più: ora è anche possibile personalizzare le impostazioni inerenti la qualità delle immagini e l’utente può controllare la nitidezza, la luminosità, il contrasto, la saturazione ed il colore!

Come già detto, inoltre, AirServer, dalla versione 4.0, supporta l’AirPlay mirroring, il che significa che su un Mac con installato AirServer e abilitata la funzione “mirroring” è possibile riprodurre senza fili qualunque cosa venga visualizzata su iPad 2, nuovo iPad o iPhone 4S!

Ecco una lista completa delle migliorie introdotte con la versione 4.2 di AirServer:

  • Ottimizzazione per il nuovo iPad.
  • Introdotto il supporto al Full HD.
  • Aggiunte le impostazioni per il post processing del Mirroring.
  • Migliorate le performances di gioco tramite Mirroring (FPS).
  • Risolto il bug riguardante la disconnessione occasionale durante il Mirroring.
  • Risolto il bug riguardante le notifiche.
  • Risolto il bug riguardante i problemi audio.
  • Ridotto l’utilizzo della memoria.

Nei prossimi giorni, dopo qualche sessione di test, pubblicheremo una recensione più approfondita.

Via

PromoProva Audible fino a 3 mesi gratis!
Aggiornamenti