Un router portatile perfetto per l’iPad e la condivisione di file

Oggi vi parliamo di un router portatile davvero ben realizzato, in avere accesso ad Hard Disk esterni e non solo, tramite iPad. Si tratta del modello Solwise nMRW.

Con questo, abbinato a un programma come GoodReader (link), si riesce a:

1) collegarsi in rete negli alberghi o aziende con solo cavo ethernet

2) condividere, visualizzare (anche in streaming) e copiare file da HDD/flash via SMB o FTP

3) stampare su stampanti di rete o USB

E tanto altro. Ma vediamolo nello specifico grazie alla recensione del nostro utente Luca:

Tanto per cominciare è la prima volta che trovo un prodotto così compatto con così tante funzioni! Ha praticamente le stesse dimensioni del caricabatterie del Macbook ed è leggermente meno pesante.

E’ possibile utilizzarlo come Access Point su rete LAN, come Access Point Wireless o come Router. Le differenti modalità si cambiano tramite un selettore esterno al router. Dal mio punto di vista è meglio usarlo sempre come router, perchè anche in questa modalità si connette a reti LAN, Wireless o Dongle USB esterne e le condivide con i dispositivi collegati al router.

Inoltre ogni volta che si cambia modalità perde le impostazioni della modalità precedente e, quindi, può essere scomodo dover re-impostare tutto (anche se c’è la possibilità di salvare e ricaricarle da un file esterno).

Passiamo ora ai dischi USB. Essendo un prodotto principalmente studiato per Windows, è possibile collegare solo HDD o flash drive formattati in FAT32 o NTFS, il che mi ha obbligato a ri-formattare il mio LACIE portatile da 600GB in NTFS e installare sul Macbook Macfuse e NTFS-3G. Il compromeso è comunque accettabile anche se non ottimale.

Chiavette USB e HDD piccoli vengono letti senza nessun problema tramite il server Samba o il server FTP, mentre per HDD più grossi (vedi Lacie 600GB), ho dovuto collegarlo con un cavetto USB a Y, in modo da prendere l’alimentazione anche della seconda porta USB del Router. Fatto questo però il tutto funziona perfettamente.

L’accesso alle impostazioni del router avviene tramite pagina web. Anche per questo motivo è meglio usare sempre la modalità Router, perchè il suo indirizzo resta fisso. Nelle modalità AP invece prende l’indirizzo assegnato dal DHCP a cui si collega e, quindi, può diventare difficile scoprire quale sia questo indirizzo.

La pagina delle impostazioni è molto semplice e permette di selezionare quale rete esterna vogliamo utilizzare per collegare il router a Internet. La più utile è senz’altro Ethernet, perchè in molti alberghi c’è solo il cavo LAN disponibile e, quindi, l’accesso con iPad non è possibile. Ho provato anche ad estendere una rete WiFi, ma la cosa è quasi inutile.

L’accesso tramite Dongle USB sembrerebbe possibile, ma io non sono riuscito a collegarmi. Ho una HUWAEI E172 con scheda Vodafone. Come si vede anche dalle immagini la riconosce e mostra potenza del segnale, ma la rete a cui si collega non sembra essere quella Vodafone e non riesce a finalizzare il collegamento. Mi informerò con il produttore per capire cosa c’è che non va.

La rete WiFi che crea non è molto potente, ma più che sufficiente per coprire l’intera stanza in cui ci si trova. Essendo un Router portatile non mi aspetterei nulla di più.

Il resto delle impostazioni è molto completo ed intuitivo, ma già dalla pagina “One Button Setup” è possibile fare tutto quello che ci serve.

Passando all’iPad, è possibile collegarsi al server del router tramite diverse App per FTP. Io ho usato Goodreader ed il tutto risulta molto immediata.

La pecca dell’FTP è che, pur collegandosi all’HDD e visualizzando tutte le cartelle, permette l’accesso solo alle cartelle che crea lui stesso (“admin”, “samba”, “anonymous”), ma non alla root. Probabilmente con un semplice update software sarà possibile anche questo.

La “sua” applicazione è, comunque, “File Browser”. Con questa App, infatti, è possibile accedere direttamente all’HDD tramite il server Samba, che permette di leggere, copiare e visualizzare tutti i file (solo però quelli nella cartella “samba”) senza la necessità di spostarli prima sull’iPad!

Ho provato diversi tipi di file. Vengono visualizzati tutti perfettamente e la velocità di accesso è ottima. Solo per alcuni file (power point ad esempio), prima di aprirli deve trasferirli nella cache interna dell’iPad.

Video e musica vengono letti in streaming. Dopo 3-4 secondi di buffering il video gira senza nessun ritardo o scatto. Solo quest’ultima funzione giustificherebbe, da sola, l’acquisto del Router. Adesso, infatti, posso accedere direttamente dal mio iPad a tutti i 300GB di film che ho sull’HDD!

Le ultime due funzioni del Router sono Printer Server e Webcam server.

Riassumendo, il Router permette di portarsi in viaggio il proprio iPad e di avere accesso a tutte le reti disponibili nella zona (LAN, WiFi, 3G), oltre che a poter accedere ad HDD e flash drive di qualsiasi dimensione ed a stampanti USB.

Le due prese USB possono funzionare anche da caricabatterie per l’iPhone, mentre per l’iPad una sola USB non sembra avere abbastanza potenza, probabilmente con un adattatore USB a Y maschio-machio-femmina, la potenza dovrebbe essere sufficiente. Non avendo un cavo di questo tipo disponibile non ho però potuto provare.

Concludendo, questo Router, assieme all’iPad e a Filebrowser, permette alle persone che viaggiano di portarsi dietro tutto ciò che può servire in poco più di 1Kg di peso! Il sogno di ogni viaggiatore!

Il router è disponibile qui al prezzo di 39,55 £, ottimo rapporto qualità/prezzo.

iPad 10 in sconto su

Accessori iPad