Apple spiega perché Stage Manager è limitato solo agli iPad M1

Una delle funzioni più attese di iPadOS 16 potrà essere utilizzata solo su iPad Pro e iPad Air con processori M1.

Stage Manager è una delle novità più interessanti di iPadOS 16, visto che permette di portare ad un livello successivo il multitasking con la gestione separata delle finestre. Tuttavia, questa funzione sarà limitata solo agli iPad M1.

stage manager ipad

Stage Manager consente di gestire diversi aspetti del multitasking sugli iPad compatibili:

  • Finestre ridimensionabili: ridimensiona le finestre delle app per renderle delle dimensioni ideali per il tuo compito
  • App centrale: concentrati sull’app con cui stai lavorando senza andare a schermo intero
  • Accesso rapido a finestre e app: le finestre delle app in cui stai lavorando sono visualizzate in modo prominente al centro e altre app sono disposte sul lato sinistro in ordine di utilizzo recente
  • Finestre sovrapposte: aggiungi finestre sovrapposte di diverse dimensioni in un’unica visuale, dandoti il controllo per organizzare il tuo spazio di lavoro ideale
  • Raggruppa le app: trascina e rilascia le finestre lateralmente o apri le app dal Dock per creare set di app a cui puoi sempre tornare
  • Il supporto ai display esterni di iPadOS 16 offre la possibilità di collegare monitor fino a 6K con supporto a Stage Manager

Sia il supporto al display esterno che a Stage Manager sono entrambi limitati ai nuovi iPad Air e iPad Pro con un chip M1. Tutti i modelli precedenti sono esclusi dall’utilizzo di queste funzionalità, che ovviamente verrà implementata sui futuri iPad Mx.

Apple ha spiegato a DigitalTrends che la limitazione è dovuta alla nuova funzione di scambio di memoria in iPadOS 16. Come Apple ha annunciato alla WWDC, lo scambio di memoria in iPadOS 16 consente al sistema operativo di utilizzare lo spazio di archiviazione libero su iPad per espandere la quantità di RAM da utilizzare in determinate circostanze.

Ad esempio, l’iPad Pro M1 è disponibile con un massimo di 16 GB di RAM, rispetto ai 6 GB dell’iPad Pro della generazione precedente. Apple ha anche detto che l’iPad Pro M1 ha uno spazio di archiviazione due volte più veloce rispetto al modello di generazione precedente.

Stage Manager è un’esperienza completamente integrata che offre un’esperienza di visualizzazione completamente nuova che è incredibilmente veloce e reattiva e consente agli utenti di eseguire 8 app contemporaneamente su iPad e un display esterno con risoluzione fino a 6K. Offrire questa esperienza con l’immediatezza che gli utenti si aspettano dall’esperienza touch-first di iPad richiede un’ampia memoria interna, una memoria incredibilmente veloce e un I/O flessibile del display esterno, tutti forniti da iPad con il chip M1.

Secondo Apple, quindi, Stage Manager è limitato ai chip M1 principalmente a causa della nuova funzione di scambio rapido della memoria di iPadOS 16, che Stage Manager utilizza ampiamente. Questa funzione consente alle app di convertire lo spazio di archiviazione in RAM e ogni app può richiedere fino a 16 GB di memoria. Poiché Stage Manager ti consente di avere fino a otto app contemporaneamente attive e poiché ogni app potrebbe richiedere 16 GB di memoria, la funzione richiede molte risorse.

Cosa ne pensate?

Apple iPad mini in sconto su

News iPad