Fox Business parla di iPad

Fox Business ha mandato ieri in onda un interessante approfondimento su iPad che riassume, assieme ad uno dei maggiori investitori, Yu-Dee Chang, tutti gli argomenti che abbiamo trattato in questi giorni riguardo al nuovo prodotto Apple ormai a sole due settimane dal lancio negli Stati Uniti.

In questi giorni sono infatti numerosissimi gli accordi che Apple sta prendendo con qualsiasi tipo di media, dai giornali, magazine e case editrici fino ai produttori di show TV, FOX compresa, e film, al fine di decidere un prezzo che possa essere il più ragionevole e competitivo possibile per entrambe le parti.

Senza alcun dubbio sono molte le compagnie che credono fortemente in questo nuovo dispositivo e per questo le azioni Apple sono schizzate alle stelle, superando ogni record storico.

Proviamo a fare una panoramica delle parti più salienti dell’intervista. La prima domanda che viene fatta all’intervistato è se davvero ne vale la pena per tutte le compagnie che si occupano di media rischiare tanto già da subito soprattutto per dirigersi su un mercato con un riscontro di guadagno sul singolo item certamente minore. Yu-Dee Chang risponde dicendo che si andrà incontro anche ad un taglio di spese da parte dei produttori media ma evidenzia anche che la mancanza di flash è sicuramente considerata da tutti un fattore limitante.

In seguito l’intervistatore si chiede una domanda che si sono posti in molti, e cioè se non fosse più conveniente aspettare un aggiornamento del dispositivo per non andare incontro a quelle che solo le varie limitazioni di cui tanto si parla. Yu-Dee Chang è d’accordo con questa cerchia di consumatori e ammette di non aver mai comprato il primo iPhone uscito ma ci tiene anche a sottolineare che esiste una grande maggioranza di consumatori a cui le attese non piacciono affatto.

Alla domanda se iPad sarà il futuro viene risposto che di certo lo sarà e andrà a sostituire, i molti libri e DVD, che al momento riempiono le nostre case, il tutto avverrà in maniera indolore in quanto i prezzi saranno minori. Per quanto riguarda i quotidiani, si parla in modo particolare del New York Times e del fatto che anche se sarà gratuito leggerlo inizialmente, lo troveremo molto probabilmente presto a pagamento sottoforma di abbonamento o meno.

[via]

PromoProva Kindle Unlimited fino a 3 mesi gratis!
Approfondimenti