L’iPad è finalmente disponibile in Italia, ma quale modello scegliere?

Se siete su iPadItalia significa che il nuovo tablet Apple ha suscitato il vostro interesse e che, se ancora non lo avete comprato, state valutando l’idea di acquistarne uno. Ora che i prezzi in Italia sono ufficiali, e che è possibile già ordinarlo dall’Apple Store, quale modello conviene comprare?

La connessione dati ed il prezzo.

La differenza di prezzo tra il modello WiFi ed il modello WiFi+3G è di 100€ per ogni dispositivo (se il 16Gb WiFi costa 499€, il modello 3G costa 599€ e così via), una somma non da poco se consideriamo che con la stessa cifra possiamo comprare la custodia Appe originale, il Camera Kit Connection, l’Apple iPad Dock e un buon caffè.

Tutto dipende dalle vostre esigenze: se per voi l’iPad è un semplice dispositivo casalingo, magari utile per guadare film, navigare su internet o lavorare da casa, allora il modello WiFi è la scelta migliore. Le cose cambiano se, invece, siete sempre in giro e volete utilizzare l’iPad anche per lavoro. In questo caso avrete l’esigenza di leggere una mail anche quando siete in treno, consultare una pagina web da un cliente o semplicemente inviare un documento Word ad un collega durante il tragitto in macchina.

Insomma, in questo caso la somma di 100€ è più che giustificata. Da ricordare poi una cosa importante: anche con il modello WiFi è possibile navigare in 3G in due modi. Uno tramite l’applicazione MyWi, sfruttando l’iPhone Jailbroken come modem (guida), l’altro acquistando una chiavetta USB come la Huawei E5830 con normale SIM installata (il cui prezzo si aggira sui 99€). Logicamente una soluzione di questo tipo non è comoda come avere il 3G nativo, anche se potremmo utilizzare però la stessa SIM dell’iPhone.

Il GPS

Altra mancanza dell’iPad WiFi rispetto al modello 3G è il modulo GPS. Certo, utilizzare l’iPad come navigatore satellitare non è proprio comodissimo, anche se la grafica è davvero magnifica, però al di là dei software di navigazione satellitare su AppStore esistono tante altre applicazioni che sfruttano il modulo GPS, come quelle che mostrano punti di interesse nelle vicinanze o le altre che consentono, ad esempio, di condividere la propria posizione sui social network.

Insomma, anche se il GPS non è indispensabile come su iPhone, è pur sempre una caratteristica in meno dell’iPad WiFi.

Lo spazio.

Passiamo ora a valutare i vari modelli in base ai Gb disponibili. Abbiamo i dispositivi da 16Gb, 32Gb e 64Gb. Per ogni tipologia di iPad (WiFi, 3G), la differenza tra i vari modelli è di 100€ (quindi il 16Gb costa 499€, il 64Gb 699€ per il modello WiFi).

In questo caso è bene ricordare che le applicazioni per iPad pesano mediamente in più rispetto a quelle per iPhone, per cui se siete tra quelli che scaricano molte app e soprattutto giochi, i 16 Gb potrebbero non essere sufficienti.

Aggiungeteci anche il fatto che su iPad vedere i film è qualcosa di stupendo, potreste volerne caricarne tanti e questo a tutto discapito dello spazio. Anche le immagini, magari se desiderate sfruttare il Camera Connection Kit per importarle direttamente dalla fotocamera, potrebbero occupare molto spazio.

Insomma, a meno che non vogliate usare l’iPad SOLO per lavoro, quindi Mail, Safari, qualche app e documenti, lascerei perdere il modello da 16Gb e prenderei quello da 32Gb (almeno).

Conclusioni.

Le sei opzioni disponibili sono davvero tante, per cui ogni utente può trovare il dispositivo più adatto alle proprie esigenze. Posso dirvi che i 499€ per il modello base sono una spesa più che giustificata per un dispositivo come l’iPad, che vi assicuro cambierà le vostre abitudini ludiche, lavorative e multimediali.

Se poi avete esigenze specifiche, vedi connettività sempre e comunque o localizzazione GPS, allora scegliete un modello più costoso ma sicuramente più appagante.

HotAcquista iPhone 15 su Amazon!
Approfondimenti