Il nuovo iPad? Scalda meno dei tablet Android

In questi giorni si è molto parlato del surriscaldamento del nuovo iPad. Dai test effettuati in redazioni e confermati da tanti utenti, è emerso che sì, il nuovo iPad raggiunge una temperatura maggiore rispetto all’iPad 2, ma non si può certo parlare di anomalie o di situazioni preoccupanti. A confermarlo, oggi, ci pensa anche uno studio condotto dalla Macworld.

Lo studio ha preso in esame il nuovo iPad, l’iPad 2 e diversi tablet Android. Come già affermato da Apple, infatti, la scocca in metallo dell’iPad serve proprio per dissipare il calore prodotto internamente, per cui il fatto che al tocco si percepisca un leggero calore è perfettamente normale. Lo stesso fenomeno, infatti, si registra anche su altri tablet come l’Ee Pad Trasnformer Prime e il Samsung Galaxy Tab 10.1.

Ecco le conclusioni:

Sebbene il nuovo iPad scaldasse di più dell’iPad 2, la differenza non era poi tanto grande. E in diversi test ripetuti in laboratorio col nuovo iPad, non siamo riusciti a replicare le preoccupanti temperature documentate da alcune fonti. Anzi, il nuovo iPad era decisamente meno bollente dell’Asus o del Galaxy, anche se la sua batteria ha un valore di ampere-ora sostanzialmente superiore (11666mAh per il nuovo iPad contro i 7000mAh del Galaxy e i 6930mAh dell’Asus)
Nonostante i nostri test non risolvano definitivamente la questione dei rischi connessi alla longevità dell’iPad con temperature operative tanto alte, suggeriscono però che l’apprensione scattata tra utenti e futuri tali sia ingiustificata.

Anche dai nostri test è emerso che nell’uso quotidiano le temperature raggiunte dal nuovo iPad non sono preoccupanti e sono solo di poco maggiori rispetto all’iPad 2. Insomma, nulla di preoccupante! Può però capitare che qualche dispositivo si surriscaldi in maniera anomala (ma questo è capitato anche con l’iPad 2, e capiterà con tutti i dispositivi elettronici): in quel caso si tratta di un’anomalia e l’apparecchio viene sostituito gratuitamente.

[via]

PromoProva Audible fino a 3 mesi gratis!
Confronti