Come funzionerebbe Stage Manager su iPad mini?

Un iPad mini sarebbe in grado di gestire le finestre in multitasking di Stage Manager?

Stage Manager è la soluzione di Apple per migliorare il sistema multitasking dell’iPad con iPAdOS 16, ma come funzionerebbe questa novità su un iPad mini?

stage manager ipad mini

Stage Manager sarà disponibile con iPadOS 16 solo su iPad Air e iPad Pro con processori M1, mentre sono esclusi gli iPad precedenti e tutti gli iPad mini a causa del display più piccolo.

Stage Manager offre un’esperienza di multitasking completamente nuova, organizzando in automatico app e finestre, e semplificando il passaggio da un’attività all’altra.

In sostanza, si tratta di un mix tra varie funzionalità già presenti in iPadOS e macOS come:

  • Dock
  • Mission Control
  • Split view
  • Slide over

Apple ha fuso il meglio di queste funzionalità in un nuovo sistema intuitivo e comodo da usare anche per lunghe sessioni di lavoro e pienamente funzionante anche su monitor esterni.

Apple afferma di aver impostato il chip M1 come requisito perché Stage Manager consente agli utenti di aprire fino a otto app contemporaneamente. Stage Manager consente anche il pieno supporto per un display esterno con risoluzione fino a 6K e, ovviamente, Apple afferma che altri iPad non hanno prestazioni sufficienti per questo.

Tuttavia, 9to5Mac ha trovato una modalità interna nascosta nel codice iPadOS 16 che abilita Stage Manager su qualsiasi iPad che esegue l’ultima versione del sistema operativo. Dal momento che non è disponibile uno strumento di jailbreak per iPadOS 16, non è possibile abilitare questa modalità su un vero iPad, ma si può dare un’occhiata alla nuova funzione utilizzando iOS Simulator, uno strumento Apple che consente agli sviluppatori di testare le loro app su un Mac.

Ed ecco il test di Stage Manager su iPad mini, almeno in termini di spazio. Il display del mini è chiaramente troppo piccolo per un sistema multitasking avanzato, ma comunque Stage Manager può essere abbastanza utile per alcuni utenti. In alcune circostanze, infatti, Stage Manager può risultare molto utile anche su uno schermo piccolo come quello dell’iPad mini, visto che in pratica puoi aprire tre app delle dimensioni di un iPhone una accanto all’altra, senza comprometterne. l’usabilità.

Puoi anche aprire una finestra più grande lasciando altre finestre più piccole sullo sfondo per passare rapidamente da un’app all’altra, il che è ottimo per trascinare e rilasciare elementi. Gli attuali iPad possono già aprire fino a tre app contemporaneamente con Split View e Slide Over, ma l’esperienza è molto più limitata poiché non puoi avere tutte e tre le app fianco a fianco.

Di fatto, il test su iPad mini dimostra che Stage Manager potrebbe avere senso anche su questo modello. Cosa ne pensate?

Apple iPad mini in sconto su

Curiosità