iPadItalia riassume per voi tutte le novità presentate durante l’evento Apple in un unico articolo

Finalmente l’evento di Apple allo Yerba Buena di San Francisco si è concluso e non c’è dubbio che sia stato denso di novità: tra tutto ciò che l’azienda ha presentato, infatti, troviamo non solo il nuovo iPad, ma anche il nuovo iOS 5.1, nuovi giochi sviluppati appositamente per sfruttare la potenza del nuovo quad-core A5X e degli aggiornamenti importanti per iWork ed iLife, con l’introduzione di iPhoto e molto altro, tra cui anche la nuova Apple TV 1080p. Nel tentativo di rendere più chiaro tutto ciò di cui si è parlato, noi di iPadItalia abbiamo riassunto tutto in un unico articolo!

A dare il via all’intero evento è stato il CEO di Apple Tim Cook, iniziando a parlare dell’ormai attuale era “post-PC” e di come abbiano contribuito in modo importantissimo alla sua creazione non solo iPhone ed iPod touch, ma soprattutto iPad; quest’ultimo infatti avrebbe permesso di creare una categoria “completamente nuova di dispositivi”, e proprio questi dispositivi hanno rappresentato per la compagnia il 76% del fatturato in tutto il 2011 attraverso la vendita di 172 milioni di unità.

Successivamente il CEO di Apple ha affermato come l’azienda sia molto concentrata sui dispositivi “post-PC” anche in vista del futuro, ed in particolare sulle modalità attraverso cui questi vengono offerti ai clienti. Uno degli esempi riportati fa riferimento agli Apple Store, i punti di vendita ufficiali della compagnia che in tutto il mondo danno un completo accesso ai clienti a dispositivi quali iPhone ed i Pad, offrendo in tal senso diverse cifre su cui ragionare: Apple ha raggiunto lo straordinario numero di 362 Apple Store e 110 milioni di visitatori nel Q4 del 2011, mostrando diverse immagini del nuovo negozio di Amsterdam e di quello localizzato nella Grand Central Station.

Tornando ad analizzare le vendite dei dispositivi iOS, Tim Cook ha dichiarato come le vendite per iPhone, iPod touch ed iPad abbiano raggiunto la cifra di 315 milioni in tutto il 2011, di cui 65 milioni solo nel quarto trimestre! Successivamente è stato posto l’accento su Siri, l’assistente vocale targato Apple presente sull’iPhone 4S in grado di parlare Francese, Inglese, Tedesco, mentre il Giapponese verrà aggiunto con il rilascio di iOS 5.1, che sarà disponibile a partire da oggi, insieme alla nuova versione di iTunes 10.6.

L’attenzione viene poi spostata su App Store, una risorsa di inestimabile importanza per Apple che al momento conta 585.000 applicazioni e che recentemente ha raggiunto il traguardo di 25 miliardi di download. Passando in rassegna diverse altri servizi offerti dall’azienda californiana, Tim Cook ha elencato le qualità di iCloud, utilizzato da 100 milioni di utenti, comunicando come a partire da ora iTunes in the Cloud supporterà i Film: potremo infatti riscaricare attraverso iCloud i film acquistati da iTunes su tutti i nostri iDevice, e le serie TV potranno supportare i 1080p.

Passando alla prima vera e propria presentazione della serata, è stata finalmente annunciata la nuova Apple TV, come si era ipotizzato e più volte discusso nelle scorse settimane, che dalla nuova versione supporterà i 1080p e mostrerà una interfaccia rinnovata. Sulla Apple TV inoltre sarà possibile scaricare le playlist da iTunes sempre mediante iCloud, in base a quanto mostrato da Eddy Cue. La Apple TV, infine, verrà commercializzata la prezzo di 99$.

Il Nuovo iPad!

Tim Cook ha presentato successivamente il tanto atteso nuovo iPad, che secondo Phil Schiller permetterà di ridefinire la categoria creata dall’azienda proprio con il suddetto tablet; l’iPad 2 avrebbe infatti venduto 15.4 milioni di unità nell’ultimo trimestre del 2011, più di quanti PC abbia venduto un produttore di computer, sottolineando la presenza di 200.000 applicazioni create appositamente per il tablet Apple.

Il nuovo iPad mostra caratteristiche sicuramente migliori e potenziate rispetto all’attuale iPad 2. Di seguito un elenco delle specifiche dell’iPad di nuova generazione:

  • Retina display: con una risoluzione pari a 2048 x 1536 pixel, 1080p e 265 ppi, ovvero 1 milione di pixel in più rispetto ad un display HD da 1920 x 1536, ed una saturazione migliorata del 44%;
  • Processore dual-core A5X con grafica quad-core, una velocità due volte superiore al Tegra 3 ed una performance quattro volte maggiore;
  • iSight: si tratta di una fotocamera posteriore da 5-megapixel, lenti a 5 elementi, filtro IR e ISP integrato nello stesso processore A5X con esposizione automatica, riconoscimento facciale ed autofocus. Permetterà una registrazione video a 1080p;
  • Voice Dictation: dettatura vocale che attualmente supporta Inglese, Britannico (British), Australiano, Francese, Tedesco e Giapponese;
  • Connettività 4G LTE: 10 Mbps HSPA+, DC-HSDPA a 42Mbps e LTE fino a 73Mbps, con supporto alla rete 3G;
  • Hotspot personale;
  • Batteria: durata da 10 ore e 9 ore in 4G;
  • Dimensioni: spessore di 9.4mm ed un peso di 652 grammi.

Il nuovo iPad sarà disponibile in USA, Inghilterra, Canada, UK, Francia, Germania e Svizzera a partire dal 16 marzo, mentre sarà acquistabile in Italia solo dal 23 marzo. I prezzi sono per la versione Wi-Fi: 499$ per quello da 16GB, 599$ per il 32GB e 699$ per il 32GB; i prezzi per il modello Wi-Fi + 4G invece: 629$ per il 16GB, 729$ per il 32GB e 829$ per il 64GB.

L’iPad 2 rimarrà comunque disponibile per l’acquisto, con la differenza che il prezzo verrà diminuito di 100$.

Una serie di nuove applicazioni

Dopo la presentazione dell’iPad sono state mostrate delle applicazioni che permetteranno di sfruttare le nuove caratteristiche e potenzialità del tablet. Tra queste troviamo Sky Gamblers di NAMCO, disponibile a fine mese, SketchBook Ink, di Autdesk, ma non solo. Un ruolo importante durante l’evento è stato occupato da Mike Caps, presidente di Epic Games, che ha presentato per la prima volta un nuovo capitolo della saga Infinity Blade, stiamo parlando di Infinity Blade: Dungeons, titolo completamente basato sull’Unreal Engine. Il gioco avrà una grafica HDR ed una grande mappa, e la memoria e risoluzione sarà superiore a quelle osservate su Xbox 360 e Playstation 3.

Aggiornamento iWork

Altra novità fa riferimento ai nuovi aggiornamenti per tutte le applicazioni appartenenti alla suite iWork per iOS; chiunque avrà acquistato le applicazioni potrà scaricare l’update in modo completamente gratuito, mentre le app saranno disponibili su App Store al prezzo di 9,99$ ciascuna.

iLife al completo!

La suite iLife di Apple è ora al completo, con nuovi aggiornamenti disponibili per GarageBand ed iMovie e l’introduzione di iPhoto! GarageBand a partire da ora conterrà al suo interno nuovi importanti elementi quali ad esempio le Smart Strings ed un Note Editor, ma non solo: è stato implementato il supporto ad iCloud e la possibilità di condividere i propri contenuti direttamente da iPad. iMovie invece ha visto l’implementazione dello storyboard e di nuovi strumenti per l’editing.

Per la prima volta inoltre Apple ha rilasciato su iPad anche la terza applicazione di iLife, ovvero iPhoto. Questa porterà un nuovo modo per navigare tra le immagini presenti sul proprio iPad attraverso una serie di gesture multi-touch e la possibilità di condividere immagini tra dispositivi. A mostrare le caratteristiche di iPhoto è stato Andy Rubillos, che ha illustrato nuovi “scaffali” per gli album fotografici con cui potremo facilmente interagire sfruttando gestures; l’applicazione supporterà immagini fino a 19-megapixel. Saranno presenti strumenti per l’editing quali pennelli, effetti professionali, editing multi-touch e la possibilità di creare album fotografici. 

iPhoto è disponibile a partire da subito al prezzo di 4,99$.

Infine Tim Cook ha concluso l’evento annunciando come il 2012 sarà un anno di importanti novità e che sarà importante tenerlo d’occhio, in quanto riserverà sicuramente delle sorprese!

Per una copertura completa di tutte le notizie pubblicate relative all’evento, vi invitiamo a visitare gli articoli dedicati su iPhoneItalia ed iPadItalia.

Immagini – EngadgetThe Verge

PromoProva Kindle Unlimited fino a 3 mesi gratis!
Approfondimenti