La futura Apple Pencil potrebbe tracciare oggetti in 3D

La Apple Pencil è sempre più uno strumento fondamentale nell'utilizzo di iPad, ma in futuro potrebbe diventare più indipendente.

Grazie a nuovi sensori, in futuro le Apple Pencil potrebbero consentire agli utenti di tracciare oggetti 2D e 3D e inviare i dati a un iPad o Mac collegato.

A seguito di molteplici domande di brevetto riguardanti diversi modi di aggiungere controlli ad Apple Pencil, Apple ora sembra voler andare oltre, rendono questi dispositivi sempre meno dipendenti dai pannelli touchscreen degli iPad. Il brevetto in questione propone che la Pencil possa essere utilizzata su qualsiasi superficie.

Invece di essere limitata allo schermo di un iPad, con la futura Apple Pencil un artista potrebbe, ad esempio, disegnare su un intero tavolo e quel disegno verrebbe riportato con estrema precisione sul dispositivo collegato. Gli artisti potrebbero tracciare disegni o piani esistenti o produrre disegni 3D di oggetti tracciando la Pencil su un oggetto nella vita reale.

Tutto questo può essere usato allo stesso modo sia per disegnare che scrivere, infatti il sistema sarebbe in grado di ricreare anche input basati su caratteri testuali, oltre che oggetti tridimensionali.

Apple non ha intenzione di sostituire i display touchscreen con questa tecnologia, tuttavia, sostiene invece che migliorare la Apple Pencil in questo modo sarebbe utile in diverse situazioni.

Il brevetto in questione è accreditato a tre inventori, Tyler S. Bushnell, Steven Cardinali e Katherine E. Tong. Due di loro, Bushnell e Cardinali, erano stati precedentemente elencati insieme come due degli inventori su un brevetto di Apple Watch che riguardava la possibilità di integrare delle gesture sulla corona digitale.

Brevetti